Spray Dry

spray dry

Von Felten SpA è stata una delle prime aziende europee a produrre concentrato di pomodoro in polvere.
Fino dagli anni cinquanta questo prodotto è stato fornito ai principali produttori europei di minestre in busta, ma la tecnologia dell’essiccazione su cilindri mostrava limiti tecnologici, sopratutto per quanto riguarda la standardizzazione della produzione, evidenziando problemi di variabilità del prodotto, anche all’interno dello stesso lotto di produzione.
Nei primissimi anni 90, Von Felten SpA, in collaborazione con gli specialisti dell’essiccazione spray dry, i danesi di Niro, ha installato un impianto che ha consentito di essiccare il concentrato di pomodoro utilizzando una metodologia già ampiamente collaudata nella produzione di latte in polvere.

Il metodo Spray Dry si basa su di una tecnologia per la quale una nube di pomodoro, ottenuta atomizzando il concentrato, viene a contatto, all’interno di una torre di acciaio, con un flusso di aria secca e calda.
Le particelle di pomodoro, cedono l’acqua in esse contenuta all’aria, essiccandosi A questo punto cadono per gravità in un letto fluido, dove vengono raffreddate, cedendo l’ultima acqua rimasta, per poi venire confezionate sotto forma di polvere omogenea.
Il concentrato di pomodoro in polvere ottenuto con questo metodo presenta caratteristiche di colore, sapore e profumo paragonabili a quelle del classico concentrato di pomodoro, riproducibili di lotto in lotto ed estremamente stabili nel tempo.